AMBIENTE, ANIMALI E DECORO URBANO

ambiente

#InsiemePer l’Ambiente

  • Delocalizzare antenne vicino alle case e pianificare con i gestori e i comitati il nuovo piano antenne
  • No al biogas senza coinvolgimento del territorio, SI a un impianto di compostaggio sicuro vicino alla discarica
  • Spingere per i rifiuti zero, aumentando la raccolta differenziata e diminuendo i rifiuti (molto dipende anche dalle politiche nazionali). Creare un Centro per il Riuso
  • Effettuare la bonifica in danno per la cava Solazzi mettere un vincolo sulla Fornace, da troppo tempo ci prendono in giro!
  • Continuare a investire sulla bandiera blu, marchio di garanzia per i turisti della nostra città e incentivo per migliorare l’accoglienza e i servizi per i turisti
  • Pagina Facebook dell’ambiente per sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche ambientali e sul rispetto della città
  • Promuovere politiche per ridurre le PM10, studiando insieme alla Regione, incentivi per sostituire le macchine più inquinanti con sistemi a Metano, Gpl o ElettricheMonitorare costantemente le acque di balneazione e darne pubblicità immediata ai bagnanti e turisti
  • Effettuare le ordinanze su tutto il territorio comunale per bonificare l’amianto ancora presente in città
  • Incentivare l’utilizzo dell’acqua del rubinetto nelle scuole, continuando il progetto Acqua di Fano – Acqua della Fortuna ed esportarlo anche tra gli esercenti/ristoranti della nostra città
  • Proseguire con l’ampliamento del depuratore di Ponte Sasso e arrivare a depurare il 100% delle acque;
  • Risolvere il problema degli scolmatori a mare, dimezzando quelli di Fano – Sud e allungando quelli di Viale Ruggeri;
  • Continuare le attività di educazione ambientale attraverso il CEA Casa Archilei e il CEA Casa Cecchi.

10 PUNTI

animali

#InsiemePer la Tutela degli animali

  • Convenzione con esercenti, commercianti ed albergatori per liberalizzare l’ingresso degli amici a 4 zampe
  • Aumentare le spiagge per gli animali e sistemare AnimaLido (spiaggia libera)
  • Uno sgambatoio per ogni quartiere gestito dal Comitato di Quartiere
  • Obbligare la sterilizzazione di cani e gatti nel territorio comunale
  • Proseguire con la gestione del canile e del gattile alle Associazioni ONLUS
  • Creare una pensione per cani per il periodo estivo e il cimitero degli animali in collaborazione con i privati
  • Creazione di un sito internet per promuovere le adozioni
  • Ampliare il canile comunale per ospitare anche cani degli altri comuni limitrofi (che dovranno contribuire alla realizzazione)
  • Spingere le attività preposte a creare un’anagrafe felina
  • Promuovere corsi di Pet – Therapy per le persone in difficoltà e per i bambini e corsi per migliorare il rapporto cane-padrone.